Il disturbo da binge-eating nei pazienti trattati con la chirurgia bariatrica attenua la perdita di peso dopo due anni

Riccardo Dalle Grave

I dati sull’esito della chirurgia bariatrica nei pazienti affetti da obesità e disturbo da binge-eating (BED) sono controversi e pochi sono gli studi che hanno valutato la modificazione del peso a lungo termine in questo gruppo di pazienti rispetto a quelli senza BED.

Uno studio eseguito dal gruppo di Tomas Wadden della University of Pennsylvania non aveva trovato differenze nella perdita di peso dopo 12 mesi tra pazienti con e senza BED trattati con la chirurgia bariatrica, un dato che ha portato a concludere che la presenza di BED non attenua la perdita di peso nel primo anno dopo l’intervento

Gli stessi autori hanno recentemente pubblicato su Obesity i cambianti di peso nei pazienti affetti da obesità con e senza BED trattati con la chirurgia bariatrica dopo 24 mesi. Sono stati confrontati 59 partecipanti affetti da obesità senza BED e con 33 con obesità e BED trattati con la chirurgia bariatrica e 49 pazienti affetti da obesità e BED trattati con un programma di perdita di peso basato sulla modificazione dello stile di vita.

Dopo 24 mesi i pazienti con BED trattati con la chirurgia bariatrica hanno perso il 18,6% del loro peso inziale in confronto al 23,9% dei pazienti senza BED (P = 0.049) e al 5,6% di pazienti con BED trattati con la modificazione dello stile di vita, che hanno perso significativamente meno peso rispetto a entrambi i gruppi chirurgici (P < 0,001).

I risultati dello studio indicano che i pazienti con BED trattati con la chirurgia bariatrica ottengono una perdita di peso superiore rispetto a quelli con BED trattati con la modificazione dello stile vita, ma anche che la presenza pre-operatoria del BED attenua la perdita di peso a lungo termine della chirurgia bariatrica. Tali dati, se confermati, indicano che i pazienti affetti da BED dovrebbero ricevere un trattamento aggiuntivo 12 mesi dopo l’intervento rispetto a quelli senza BED le cui modalità e durata però non sono ancora state determinate.

 

Fonte:  Chao AM, Wadden TA, Faulconbridge LF, Sarwer DB, Webb VL, Shaw JA et al. Binge-eating disorder and the outcome of bariatric surgery in a prospective, observational study: Two-year results. Obesity (Silver Spring). 2016;24(11):2327-33. doi:10.1002/oby.21648.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi