Dove formarsi per poter apprendere trattamenti evidence-based per i disturbi dell’alimentazione

A cura di: Riccardo Dalle Grave, Segretario Scientifico AIDAP

Negli ultimi anni sono stati sviluppati e testati alcuni trattamenti dei disturbi dell’alimentazione la cui efficacia è stata confermata da studi controllati e randomizzati. Le terapie evidence-based oggi disponibili sono la terapia cognitivo-comportamentale migliorata (CBT-E) e la terapia interpersonale (IPT) per gli adulti affetti da bulimia nervosa e disturbo da binge-eating, e il trattamento basato sulla famiglia (FBT) per gli adolescenti affetti da anoressia nervosa. La CBT-E ha recentemente ottenuto risultati promettenti anche per gli adulti e gli adolescenti affetti da anoressia nervosa trattati a livello ambulatoriale e di ricovero.

Sebbene siano fruibili vari trattamentievidence-basedper i disturbi dell’alimentazione, sia i corsi di laurea sia i corsi master e di perfezionamento sia le scuole di psicoterapia raramente forniscono una formazioneapprofondita in queste forme di terapia. La conseguenza negativa è che in Italia la maggior parte dei pazienti affetti da disturbi dell’alimentazione riceve spesso un trattamento subottimale.

Per fare fronte a questo problema è stato progettato e a implementato in Italia uncorso in terapia e prevenzione dei disturbi dell’alimentazione e dell’obesità per il conseguimento del First Certificate of Professional Training in Eating Disorders and Obesity (http://www.positivepress.net). Il corso, che ha sede a Verona e ha una durata di un anno, offre una formazione intensiva nella CBT-E e nella terapia dell’obesità basata sulla CBT, usando un approccio didattico interattivo che associa alle lezioni frontali l’osservazione di sedute simulate e numerosi role-playing di comuni situazioni cliniche. Una caratteristica distintiva de corso r è l’individualizzazione dei role-playing per formare i terapeuti (medici, psicologi, dietisti, nutrizionisti e infermieri) a lavorare all’interno di un’équipe multidisciplinare che usa un trattamento evidence-based. Purtroppo, un percorso così progettato non risolve completamente il problema della disseminazione globale di questi trattamenti, perché può essere offerto ogni anno solo a un numero limitato di terapeuti.

Una potenziale strategia per superare l’ostacolo della disseminazione su scala globaleè rappresentata dal cosiddetto web-centred training, che ha la potenzialità di formare un grande numero di terapeuti simultaneamente. Questa innovativa modalità di formazione è in fase di valutazione presso il centro CREDO dell’università di Oxford. Il training viene effettuato tramite un sito web che descrive e illustra la CBT-E nei dettagli, e incorpora delle caratteristiche che aiutano gli allievi ad apprendere le procedure principali del trattamento. Il centro CREDO ha anche sviluppato una misura per valutare la competenza del terapeuta nella CBT-E. Il vantaggio principale del web-centred training consiste nella sua scalabilità, ovvero nella possibilità di formare un numero indefinito di terapeuti in tutto il mondo a basso costo, fornendo le conoscenze e le competenze necessarie per implementare bene il trattamento.

Questo sito utilizza cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi