Eating Disorder Examination Questionnaire (EDE-Q 6.0 – Versione italiana)

Christopher G. Fairburn e Sarah Beglin

Traduzione italiana: Riccardo Dalle Grave e Simona Calugi

L’EDE-Q 6.0 (Fairburn & Beglin, 1994) è una versione auto-somministrata dell’Eating Disorder Examination (EDE), la ben consolidata intervista basata sull’intervistatore (Fairburn & Cooper, 1993).

L’attribuzione del punteggio è analoga a quella dell’EDE (vedi articolo EDE). La sua prestazione è stata paragonata a quella dell’EDE e di altri strumenti in numerose ricerche (si veda Peterson & Mitchell, 2005). Le norme di comunità sono disponibili per adulti e adolescenti

L’EDE-Q e i suoi item sono sotto copyright. È libero solo per un uso non commerciale. Per un uso commerciale contattare: credo@medsci.ox.ac.uk

La validazione della versione italiana dell’EDE-Q 16 si trova nel seguente articolo: Calugi S, Milanese C, Sartirana M, El Ghoch M, Sartori F, Geccherle E, Coppini A, Franchini C, Dalle Grave R (2016). The Eating Disorder Examination Questionnaire: reliability and validity of the Italian version. Eat Weight Disord. PubMed

Clicca qui per scaricare:

  EDE-Q6 Versione Italiana

 

Referenze

Carter, J. C., Stewart, D. A., & Fairburn, C. G. (2001). Eating Disorder Examination Questionnaire: Norms for adolescent girls. Behaviour Research and Therapy, 39, 625-632.

Fairburn, C. G., & Beglin, S. J. (1994). Assessment of eating disorder psychopathology: Interview or self- report questionnaire? International Journal of Eating Disorders, 16, 363-370.

Fairburn, C. G., & Cooper, Z. (1993). The Eating Disorder Examination (12th ed.). In C. G. Fair- burn & G. T. Wilson (Eds.), Binge eating: Nature, assessment, and treatment. (pp. 317-360). New York: Guilford Press.

Mond, J. M., Hay, P. J., Rodgers, B., & Owen, C. (2006). Eating Disorder Examination Question- naire (EDE-Q): Nor ms for young adult women. Behaviour Research and Therapy, 44, 53-62. Pe- terson, C. B., & Mitchell, J. E. (2005). Self-report measures. In J. E. Mitchell & C. B. Peterson (Eds.), Assessment of eating disorders (pp. 120-128). New York: Guilford Press.

Questo sito utilizza cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi